Organizzare il viaggio

0

Organizzare un viaggio può essere un’operazione anche molto complessa, dipende ovviamente da dove si vuole andare e quanto ci si vuole stare (più ovviamente tutta una serie di altre variabili, a cominciare dalla stagione prescelta).

Fortunatamente per voi la vacanza a Ios (e azzarderei nelle isole greche più organizzate per il turismo in genere) non servono grosse basi per organizzare il viaggio in maniera conveniente. Vediamo di gettare alcune basi per aiutarvi a non commettere errori, perché la vacanza, se preparata bene, è più bella, con meno tempi morti e molti più ricordi piacevoli da portare a casa!

[singlepic id=8 w=320 h=240 float=]

Scegliere con quale mezzo di trasporto andare

Dando per scontato che vogliate raggiungere l’isola di Ios dall’Italia il primo passo dovrebbe essere capire se per voi è megli la nave o l’aereo … a meno che non abbiate tempo a disposizione il secondo è sicuramente il mezzo più rapido, sicuro e comodo … sfortunatamente (o fortunatamente?) l’aeroporto di Ios non esiste, percui potrete solo avvicinarvi, atterrando ad Atene, a Mykonos o a Santorini, da lì in poi il passaggio in nave sarà obbligato.

Scegliere dove dormire

Una volta arrivati a Ios i casi sono due: o avete già prenotato l’alloggio dall’Italia o dovete ancora valutare dove dormire. Nel secondo caso ovviamente la scelta sarà un po’più limitata, nel primo caso dovrete scegliere innanzitutto se andare in campeggio, in albergo o in appartamento o studio … abbiamo già discusso ampiamente questo lato dell’organizzazione del viaggio in altri post, che vi invito a consultare, primo tra tutti quello che aiuta a comprendere, in base alle proprie esigenze, dove è meglio dormire (lo trovate seguendo il link).

Come vestirsi

Partendo dal presupposto che chi va a Ios nel 90% dei casi lo fa nella bella stagione è abbastanza semplice dire come vestirsi: mettete in valigia, oltre agli ovvi costumi da bagno e magliette di cotone, qualcosa cha sia in grado di ripararvi dal freddo (anche nei periodi più caldi non è escluso che possa capitare qualche serata fresca e molto ventosa, se poi avete intenzione di tirare fino alle prime luci dell’alba il rischio si alza ulteriormente!).

Il clima rispetto all’Italia è mediamente molto più secco, quindi anche con un paio di pantaloni lunghi leggeri nelle ore notturne non dovreste mai soffrire il caldo. Ricordate anche un paio di occhiali da sole e un berretto leggero, poiché le zone d’ombra sono poche: in spiaggia si rimedia entrando in acqua, ma in strada il rischio di prendere davvero più sole e più caldo del dovuto.

Come muoversi

Ios può essere girata nei punti salienti tranquillamente utilizzando i mezzi pubblici (autobus e corriere abbondano), ma se volete il massimo dell’autonomia, specialmente nelle ore notturne, potrebbe essere una buona idea affittare uno scooter o un quad. Reputo superflua l’automobile: l’isola è piccola e, nei mesi di giugno luglio e agosto, le precipitazioni sono assai scarse.

Share.

About Author

Leave A Reply