Le discoteche più belle della Grecia

0

La vacanza per molti turisti, specialmente giovani, è sinonimo di discoteca: sebbene negli ultimi anni questa forma di intrattenimento non goda più della popolarità di un tempo ha ancora moltissimi appassionati che, specialmente durante le vacanze estive, affollano le isole greche e le città della penisola ellenica in cerca di luoghi dove è possibile ballare fino all’alba.

Fortunatamente per i “discotecari incalliti” la grecia offre moltissima scelta in questo ambito, tanto che è difficile fare una cernita delle discoteche più grandi o belle, meno che meno di quelle più in voga, poiché a fronte di qualche grande classico sempre in auge ne riscontriamo altre soggette a mode, che anno dopo anno salgono e scendono nella scala di popolarità.

Cerchiamo, al fine di fornire una guida e un servizio utili nel tempo, di scoprire quali sono le discoteche storiche della Grecia, o quantomeno quelle che sono ormai di successo da molti anni, concentrandoci su due località in particolare: Atene e Mykonos, che sono quelle che offrono la maggiore scelta in quanto a questo genere di divertimento.

[singlepic id=57 w=320 h=240 float=]

Discoteche più belle di Atene

Atene è città rinomata per la vita notturna: bar, club e discoteche sono disseminate per questa gigantesca capitale, orientarsi senza sapere quali siano le migliori è praticamente impossibile, vediamo dunque di elencarne alcune meritevoli.

Vinilio

Probabilmente la discoteca per eccellenza.

Palle stroboscopiche al soffitto, neon neri, musica che spazia dagli anni ’60 ai ’70 e ’80 … rigorosamente disco.

Il bancone del bar è indimenticabile: un coloratissimo disco volante che sembra appena essere atterrato sulla terra. Nella bella stagione si balla anche all’aperto, tra giochi di luce e arredi dal design davvero accattivante. Per chi vi chiedesse quale sia la discoteca più bella di tutta la Grecia, forse questa è la risposta.

Il locale si trova nel quartiere di Glyfada, il salotto sul mare degli ateniesi. Meglio andare in tram o in taxi, la fermata della metropolitana non è vicinissima.

Kalua

In pieno centro (Amerikis, 6 è l’indirizzo, per chi arrivasse in metropolitana la fermata è Syntagma) ha succursali anche a Mykonos e Porto Rafti.

Musica commerciale e greca per questo locale storico, in cui potrete ballare fino alle prime luci dell’alba. Segnalato anche da Lonely Planet, entrata con prezzi non esosi (si parla di 12 € in settimana, 15 € il sabato sera).

Gagarin 205

Riduttivo etichettare il Gagarin 205 solo come discoteca: anche tanta musica dal vivo, nonché un film festival di tutto rispetto. Raggiungibile in metropolitana da più stazioni, Attiki dovrebbe essere la più comoda per chi arriva dal centro città.

Discoteche più belle di Mykonos

Dopo Atene, la località con le migliori discoteche in Grecia è Mykonos (almeno secondo il gusto italiano, in realtà parlando con un greco probabilmente vi darà suggerimenti differenti).

Vediamo quali sono i locali più ambiti dagli italiani che vanno in vacanza in questa isola.

Cavo Paradiso

Situato nella zona di Paradise Beach, è in gran parte all’aria aperta, affacciato sul Mare Egeo. Al di là della location da favola, ciò che fa del Cavo Paradiso una discoteca d’eccezione è il calendario dei Dj che vengono a mettere i dischi: da Claudio Coccoluto a Sven Vath a molti altri, i migliori prima o poi passano ad animare questi 3.000 mq di pista.

Remezzo o W

Una sorta di discoteca vip, meta di star del cinema greco, apre molto presto (potete anche solo prendervi un aperitivo), si chiama W anche se si tende ancora a chiamarlo con il nome di Remezzo. Il locale non è enorme, ma è sobrio e di buon gusto. Musica disco, greca e internazionale, se lo troverete un po’costoso pensate a me e non dite che non ve l’avevo detto … del resto sentirsi più glamour degli altri turisti dell’isola un po’deve costare, altrimenti che gusto c’è!

Space Club

In centro, lo Space è una delle discoteche più popolari dell’isola. Locale a due piani, abbastanza caro per gli standard greci (si parla comunque di 15-25€ con consumazione nel periodo estivo, ne può valere la pena).

Musica house e commerciale, con qualche comparsata di importanti Dj nei mesi di luglio e agosto.

Share.

About Author

Leave A Reply