Capodanno in Grecia

0

Le vacanze di Natale si avvicinano e siete in molti a chiedere consigli sul Capodanno in Grecia.

Premettiamo subito che la meta più gettonata per questo periodo dell’anno non è né Ios né qualsiasi altra isola, bensì Atene. In pieno inverno le isole greche non sono poi così ospitali come negli altri periodi dell’anno, i collegamenti aerei e marittimi non sono frequenti e la compagnia è scarsa … a meno che non desideriate festeggiare l’anno nuovo con i residenti sconsiglio la Grecia insulare come meta per le vacanze natalizie.

[singlepic id=31 w=320 h=240 float=]

Capodanno ad Atene

Ad Atene l’amministrazione comunale organizza celebrazioni che non sono da meno rispetto a quelle delle maggiori capitali europee: non mancano la festa in piazza, i fuochi d’artificio, i cenoni nei ristoranti e le feste nei locali pubblici. Solitamente i concerti si tengono in quella porzione di centro compreso tra Syntagma, Athina Street, Kotzia (immancabilmente qua si suona presso il municipio) e Klafthomons (una piazza nei pressi di Psirri, uno dei quartieri simbolo della vita notturna ateniese). Se sui voli non è facile trovare last minute scontati, per quanto riguarda gli hotel con un po’di anticipo e pazienza si possono trovare offerte interessanti … arrivati a destinazione il “cosa c’è da fare” sarà l’ultimo dei vostri problemi!

Tradizioni per il Capodanno in Grecia

Lo scambio dei doni

Il periodo natalizio è molto sentito in terra ellenica, e come in Italia sono i bambini coloro i quali vivono con maggiore gioia le vacanze, nell’attesa che San Basilio (Ayos Vasilis) porti loro i doni la notte di Capodanno (in greco Protohronia), esattamente come accade da noi con Babbo Natale tra il 24 e il 25 dicembre.

Il gioco d’azzardo

La tradizione vorrebbe i greci intenti a giocare d’azzardo dopo la notte di Capodanno: qualsiasi modalità è benvenuta in questa giornata, e potrà capitarvi di vedere intense partite a dadi anche nei bar e locali della capitale … altri saranno in casa o all’aperto intenti a giocare a carte, oppure parteciperanno a lotterie (non pensate ad un casinò, le cifre che vengono giocate sono simboliche, giusto per onorare il nuovo anno!).

Il taglio della torta

Il taglio della torta di Capodanno (o Vasilopita) è una tradizione antichissima, che alcuni fanno risalire alle celebrazioni in onore del dio Kronos, al quale venivano offerte torte ripiene di monete. Questa buffa usanza viene tuttora ripresa nel rituale della Vasilopita: all’interno viene messa una monetina … chi la trova sarà fortunato per tutto l’anno!

La festa notturna e i fuochi artificiali

Come dicevamo, ad Atene e in tutte le città della Grecia il Capodanno viene festeggiato anche in strada e nelle piazze, spesso anche con caroselli automobilistici … si mangia e si beve, si ascolta musica, si balla e si tira avanti fino all’alba!

Le municipalità più importanti preparano lo spettacolo pirotecnico, che come in Italia viene salutato con applausi dai cittadini e turisti accorsi in piazza.

Share.

About Author

Leave A Reply